Natale: cosa regalare agli amanti dei viaggi?

Nelle passate edizioni natalizie, non in tutte, ma in qualche caso sì, ho dedicato qualche post ai regali di Natale. Mettendomi nei miei panni ho pensato “Cosa potrei mai regalarmi per Natale?” Siamo giunti così all’edizione 2015. Il web in effetti già impazza di post dedicati al tema, per cui mi sento in dovere di dire anch’io la mia.

Fermo restando che il regalo migliore è sempre un viaggio, ecco allora la mia wishlist per Natale 2015:

  • planner trip magnetico: ricordate quando su TripAdvisor potevate mettere le bandierine dei luoghi del mondo in cui eravate stati e quelle dei luoghi che avreste voluto visitare? Quella era un’app per facebook di qualche anno fa, mentre ora il planner trip, con l’indicazione di dove siete già stati e di dove vorreste andare, ve lo potete appendere in camera o nello studio, e aggiornarlo di volta in volta: a me l’idea di poter alzare lo sguardo e visualizzare dove sono già stata colma il cuore di gioia, e l’idea di poter aggiungere a piacimento le bandierine del “un giorno, forse” mi garba ancora di più. Il planner si trova in vendita nei negozi della catena Techiteasy a Roma, e il consiglio l’ho beccato in questo preziosissimo post di Viaggiare è sognare.
  • Il libro fotografico India raccoglie gli scatti più belli di Steve McCurry

    Se amate la fotografia non potete restare insensibili ai reportage fotografici di personaggi del calibro di Steve McCurry. Il suo libro fotografico India raccoglie i suoi meravigliosi scatti dedicati a questa terra così distante da noi e così affascinante. L’obiettivo di McCurry non risparmia la miseria e la bellezza, si perde negli occhi dei bambini e degli adulti, coglie i momenti del lavoro e del gioco, del riposo e dell’azione, costruisce poesie visive dipingendo la realtà. E non si può che restare incantati a sfogliarne ogni pagina.

  • Se siete in partenza per il vostro prossimo viaggio, la Moleskine ha realizzato per voi la Voyageur Traveller’s notebook, un diario nel quale annotare tutto, il racconto, i luoghi, gli hotel, secondo quanto vi piace fissare lì per lì la vostra esperienza su carta. Il Voyageur Travellers’ notebook si va ad aggiungere agli altri prodotti pensati per i viaggiatori, quali il Travel Journal, un carnet studiato apposta per annotare in modo ordinato tutto ciò che può servire durante l’organizzazione e lo svolgimento del viaggio, e alle City notebook, disponibili per Londra e per Parigi, comprensive di mappe e di spazi appositi per note, per indirizzi, per suggerimenti: un vero e proprio planner che vi autoproducete mentre progettate il viaggio e che consultate durante il suo svolgimento: se vi piace dedicarvi all’organizzazione al dettaglio, quest’agenda può tranquillamente sostituire la guida (che tanto avrete già mandato a memoria)!
  • La CrumpledCity di Palomar, la cartina che puoi stropicciare e non si rovina!

    La CrumpledCity di Palomar, la cartina che puoi stropicciare e non si rovina!

    Tutti noi quando viaggiamo abbiamo un incubo: consultare la cartina. O meglio, non consultarla, ma rimetterla a posto dopo averla consultata: è sempre un dramma cercare di ripiegarla seguendo le pieghe preimpostate, che ogni volta però non tornano; i casi allora son due: o ve ne fregate e la spiegazzate alla bell’e meglio oppure ci perdere mezz’ora e un po’ di buonumore. Ebbene, signore e signori, il problema è finito! È stata inventata la Crumpled City, la prima cartina fatta apposta per essere stropicciata, appallottolata, gettata alla rinfusa in borsa tra una consultazione e l’altra. In vendita su Palomarweb, è l’idea semplice, ed efficace, per chi ama ancora consultare la cartina invece che affidarsi alla comodità del navigatore.

  • E infine, amanti dei viaggi e del té come me, questa tazza è fatta per voi: un planisfero su cui cala la notte o risplende il giorno in funzione del calore del suo contenuto. La Day Night Mug (in vendita su Fab.com) fa fare il giro del mondo in tazza. Adatta a chi si ritiene un viaggiatore in pantofole 😉

    La Day Night Mug, con il pianeta terra che si rabbuia o si illumina col calore

    La Day Night Mug, con il pianeta terra che si rabbuia o si illumina col calore

Vi bastano come idee? E voi? Cosa regalerete a chi ama viaggiare?

9 thoughts on “Natale: cosa regalare agli amanti dei viaggi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...