Cosa c’entra Tiziano Terzani con la Fase 2

Ovvero, perché ascolto "Un indovino mi disse" di Tiziano Terzani mentre cammino per la campagna di Ostia antica La Fase 2 ci ha finalmente concesso di aprire le porte di casa e di uscire. Non possiamo fare molte cose, almeno ora all'inizio di maggio, e soprattutto è meglio se le facciamo da soli. Per me... Continue Reading →

In viaggio con Jules Verne

Quando penso alla letteratura di viaggio, immediatamente mi viene in mente Jules Verne. Perché proprio lui? Ve lo spiego subito. In realtà Jules Verne non ha mai viaggiato. O quantomeno, non ha mai partecipato a nessun viaggio dei quali scrive, spesso in prima persona. Ha sempre scritto i suoi romanzi comodamente seduto alla sua scrivania.... Continue Reading →

Perché esiste la Giornata Nazionale del Paesaggio

Il 14 marzo dal 2017 il MiBACT, Ministero per i Beni e Attività Culturali e Turismo, ha istituito la Giornata Nazionale del Paesaggio. Sembrerebbe una banalità: a che serve una Giornata Nazionale del Paesaggio? Sembra una frivolezza come la giornata nazionale del gatto, dello gnomo da giardino (esiste!) o di altre amenità simili. Però questa... Continue Reading →

#viaggi90: come viaggiavamo negli anni ’90?

E qui apriamo l'album dei ricordi. Come viaggiavamo negli anni '90? La domanda è venuta fuori sul bel gruppo facebook di travelblogger italiane fondato da Paola di PastaPizzaScones, ed è diventato un progetto condiviso. Il primo post è stato scritto da Daniela di Thedazbox ed ha ispirato ad Alessia di Una valigia di Emozioni di... Continue Reading →

“Buon viaggio” in tutte le lingue del mondo

Ma voi lo sapevate che la parola safari vuol dire viaggio? Esatto, in lingua Swahili safari significa viaggio, e l'espressione Safari njema vuol dire "buon viaggio". Mi si è aperto il mondo. Per noi il safari è la gita nella savana, l'esplorazione del regno animale africano, un'esperienza senza dubbio incredibile per chi la vive (io,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑