Città romana vista mare: la straordinaria Baelo Claudia

Capirai che novità: l’uomo ha sempre costruito città sul mare; nel Mediterraneo, poi, i nostri antenati greci e romani si sono dati da fare e spesso molte città antiche sono sopravvissute fino a noi. Spesso.

Poi, ci sono città che invece sono state abbandonate nel corso della storia, sono scomparse, sono state dimenticate. Al loro posto la spiaggia ha preso il sopravvento e solo in tempi recenti sono state riportate alla luce, con il loro carico di storia e di bellezza.

Vi parlo di Baelo Claudia, antica città romana di Spagna, prima città sull’Atlantico, poco oltre le Colonne d’Ercole. Eh già, siamo a pochi km da Tarifa, la cittadina sullo Stretto di Gibilterra. Città che probabilmente è un po’ l’erede di Baelo Claudia.

Baelo Claudia: città romana vista mare sulla spiaggia di Bolonia

Baelo Claudia: città romana vista mare sulla spiaggia di Bolonia

Siamo sulla spiaggia di Bolonia, battuta dai venti e dai kitesurfers, una delle spiagge più belle della zona di Tarifa. Alle spalle della spiaggia si innalzano le colonne del foro, la piazza principale della città antica. Ma andiamo con ordine.

baelo claudiaBaelo Claudia viene fondata nel I secolo d.C. dall’imperatore Claudio che ne coglie le potenzialità come centro di pesca e produzione di derivati del tonno. Sulle tavole dei Romani dell’impero non doveva mai mancare il garum, una salsa di pesce con la quale condivano le loro pietanze. Baelo Claudia era uno dei maggiori centri di produzione. Fu monumentalizzata, e accanto agli opifici per la produzione della salsa e per la lavorazione del pesce (tutti documentati da scavi archeologici), sorsero edifici degni di una città imperiale: la basilica nel foro, il triplo tempio dedicato alla Triade Capitolina (Giove, Giunone e Minerva), il teatro, le terme e, affacciate sulla viabilità principale, una serie di botteghe. La vocazione commerciale della città era grande, tanto che vi era una grande piazza del mercato sulla quale nuovamente affacciavano le botteghe, un po’ come il Piazzale delle Corporazioni di Ostia Antica.

Passeggiare per la città romana, calpestare il basolato antico, risalire sino al teatro e passeggiare davanti al tempio è una bellissima sensazione. Muri e colonne ci raccontano di una città che come tante altre del mondo antico ebbe un suo sviluppo, una sua vita, ebbe abitanti che andavano a fare acquisti al mercato, a lavarsi alle terme, a vedere gli spettacoli nel teatro e a offrire sacrifici agli dei nei templi. La peculiarità di questa città sta però, proprio nelle sue officine di produzione di questo garum che tanto piaceva ai Romani e che a noi invece fa accapponare la pelle, e che ci racconta di un’attività economica, la pesca dei tonni, che si pratica oggi, dopo 2000 anni e più. Il piccolo museo che introduce all’area archeologica racconta proprio di questa risorsa sfruttata da millenni, che ancora oggi si ritrova nei mercati del pesce di Tarifa e di Cadice, nelle industrie che producono derivati del pesce qui nella zona. Rispetto ad oggi, ecco, forse i Romani non praticavano il surf. Ma questi sono dettagli.

Il tempio capitolino di Baelo Claudia

Il tempio capitolino di Baelo Claudia

La vista dall’area archeologica verso il mare è spettacolare: le colonne che si innalzano e si stagliano contro il blu dell’acqua e l’azzurro del cielo disegnano un quadro bellissimo, di quelli che non si dimenticano facilmente. Lo stesso territorio circostante, che gravita sul villaggio di Bolonia, è sospeso nel tempo: intorno sono pascoli di mucche e capre, e non è così inconsueto ritrovarsi una mucca a ruminare per la strada mentre si scende al mare. Baelo Claudia racconta quindi la storia del suo territorio e della sua economia. Bolonia non è solo una spiaggia. È un luogo vivo e carico di storia.

3 thoughts on “Città romana vista mare: la straordinaria Baelo Claudia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...