Oggi a pranzo… schiacciata! Quella della Consuma

Un bel sabato di sole, forse il primo sabato caldo che la stagione ci sta regalando. Molti sono andati al mare, noi invece abbiamo deciso di uscire a pranzo per una tappa un po’ particolare: il passo della Consuma, a cavallo tra le province di Firenze e di Arezzo, che collega il Valdarno Superiore con il Casentino.

Siamo partiti da Firenze e passando da Rosano ci siamo diretti oltre Pontassieve a prendere la Strada Statale 70, che da Palaie sale verso il Passo. La strada è molto bella: dolci curve che nel tratto più basso, tra Palaie e Diacceto, attraversano vigneti che si stendono a perdita d’occhio sulle colline circostanti, dopodiché, man mano che si sale di altitudine, il vigneto lascia il passo al bosco, sul versante occidentale del Pratomagno.

Paesaggi Toscani lungo la Strada della Consuma

Paesaggi Toscani lungo la Strada della Consuma

La strada è talmente bella che da 50 anni vede correre la Coppa della Consuma, che quest’anno ha come protagoniste delle auto d’eccezione: le porsche, nientemeno! Questo perché il 2013 è il cinquantenario della Porsche 911: e quale migliore occasione della Coppa della Consuma per celebrare l’evento? Non vi direi tutto questo se non fosse che la gara si svolge proprio questo week-end. Sabato ci sono le prove generali mentre domenica, si corre la gara vera e propria. Mentre saliamo, infatti, vediamo passare qualche bella porsche che comincia a prendere confidenza con le curve, mentre qualche curioso abitante del posto si apposta in qualche punto strategico per veder passare le belle, rombanti e lussuose macchine.

Noi, invece, con la nostra tranquillità che ci consente di goderci il panorama e il caldo sole di giugno, arriviamo tranquilli al passo della Consuma. Dunque saliamo tra vigneti e casali, dapprima, poi ci inoltriamo nei boschi di faggi, castagni, querce e conifere che contraddistinguono queste montagne. Sopra di noi il cielo disegna elaborate coreografie di nuvole bianche.

Paessaggi Toscani: vigneti vicino a Nipozzano

Paessaggi Toscani: vigneti vicino a Nipozzano

Attraversiamo il paese della Consuma. Poco oltre, raggiungiamo la nostra meta: lo chalet “Il Valico” che, in un ampio spazio a parcheggio che è anche un belvedere e che costituisce il passo vero e proprio, fornisce ristoro ai viandanti, o meglio, a motociclisti, bikers o semplici guidatori della domenica e famiglie con bambini, che si fermano per la nota schiacciata della Consuma.

La schiacciata della Consuma è una specialità assolutamente toscana: di solito viene farcita con prosciutto e pecorino, ma si può mangiare anche nella variante coi funghi porcini, che pare sia una vera prelibatezza. Noi la prendiamo classica, crudo e pecorino: la schiacciata è sottile ma croccante, riempita al punto giusto, e considerato che son quasi le 2 del pomeriggio, addentarla è una vera soddisfazione. Ci sono molti avventori oggi allo chalet, per la maggior parte motociclisti che si fermano per una breve pausa prima di ripartire per nuove fantastiche curve.

Ed eccola la schiacciata della Consuma: una bontà che intender non la può chi non la prova!

Ed eccola la schiacciata della Consuma: una bontà che intender non la può chi non la prova!

Mi soffermo a guardare il panorama, che da qui guarda sul Casentino perdendosi a vista d’occhio sulle colline boscose della regione. Ritornando verso casa, la strada è chiusa per via delle prove della Coppa della Consuma. Veniamo deviati su una strada alternativa che inoltrandosi nel bosco attraversa il Parco di Vallombrosa, bosco piuttosto fitto, dove a stento filtra il sole, che culmina nell’Abbazia di Vallombrosa, immersa nel verde. Da qui la strada ridiscende verso Firenze. Noi seguiamo per Donnini, da qui sulla via Aretina che da Incisa porta verso a Pontassieve e infine per questa via giungiamo nuovamente a Firenze. Gita breve, ma intensa, e decisamente golosa!

Il panorama dal Passo della Consuma

Il panorama dal Passo della Consuma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...