Londra: 4 icone da non perdere

Dedico quest’articolo ad una cara amica che trascorrerà a Londra una settimana di vacanza tra Natale e Capodanno. La conosco: vorrà spendere poco in giro per la città per dedicarsi il più possibile allo shopping.. e come biasimarla! Ecco che così le faccio una piccola lista di luoghi assolutamente da vedere a Londra, a costo zero, ma a grande impatto. Luoghi che sono diventati leggendari, delle icone del mondo contemporaneo. Di cosa si tratta? Venite con me!

1)      Abbey Road

Che ve lo dico a fare? Abbey Road è l’icona delle icone: il celebre attraversamento pedonale che è servito da copertina per l’omonimo album dei Beatles del 1969, che a sua volta deve il nome agli studi di registrazione della EMI dove i Beatles incidevano i loro brani e che da lì in avanti sono stati la sede prediletta per la registrazione di brani e album da parte di cantanti e band inglesi ancora ai giorni nostri… Il mito è vivo tutt’ora, tantissimi sono i turisti che vogliono farsi fotografare mentre attraversano la celebre strada, e persino all’M&M’s Store c’è una reinterpretazione delle strisce pedonali in versione m&m’s…

Abbey Road, la copertina del Celebre album dei Beatles

Come arrivare: prendete la Jubilee Line Train verso St. John’s Wood Station. Quando uscite dalla stazione attraversate la strada principale di fronte alla stazione e camminate per 5 minuti lungo Grove End Road. Troverete l’incrocio di Abbey Road e gli Abbey Road Studios.

2)      Binario 9 ¾ a King’s Cross

È il binario del treno più famoso della letteratura e del cinema. Per i Babbani questo binario non esiste, ma per i maghi e gli studenti di Hogwarts sì! È infatti il binario, sito tra i binari 9 e 10, che costituisce il vero e proprio ingresso nel mondo della magia inventato dalla penna di J.K. Rowling: da lì Harry Potter, Hermione Granger e compagnia lasciano la Londra di tutti i giorni per recarsi nella loro magica scuola guidata da Albus Silente. Il binario si trova, per chi lo sa vedere, nella western departures Hall della King’s Cross Railway Station di Londra.

Il binario 9 3/4 a King’s Cross Station

Come arrivare: prendete la metropolitana per King’s Cross St Pancras. Uscite su Euston Road e arrivate fuori dall’ingresso da Euston Road alla Stazione di King’s Cross. Camminate fino alla fine della hall delle partenze verso la direzione delle toilettes del pianoterra, passate la biglietteria e lì troverete il binario 9 ¾.

3)      La libreria di viaggi di Nottingh Hill

Come dimenticare la favolosa libreria di viaggio “The travel bookshop” di Nottingh Hill, dove Hugh Grant incontra Julia Roberts? Se dovessi mai aprire una libreria, vorrei esattamente una libreria di viaggio, e di nessun altro tipo. Il luogo è una vera icona per gli appassionati del cinema e le appassionate di Hugh Grant… Ma c’è di più: che ne dite di vedere anche la porta blu, quella dove Hugh Grant vive insieme a Spike, il suo bizzarro amico pittore? L’appartamento del film non corrisponde alla realtà, che rivela dietro la porta blu una grande casa. Ora, poi, è difficile scorgere l’appartamento, dice wikipedia, in quanto la porta è di colore nero e di fronte c’è una piccola struttura alla quale si poggiano le bici. Infine, per concludere il Notting Hill Tour, il giardino privato in cui Hugh Gant e Julia Roberts entrano, scavalcando un cancello, è il Rosmead Gardens, situato in Rosmead Road.

La libreria di viaggio del film “Notting Hill”

Come arrivare:  l’originale “The Travel Bookshop” si trova al 13 di Blenheim Crescent; prendete la Central Line per Nottingh Hill Lane. Uscite dalla stazione e camminate verso Portobello Road. Per la libreria di viaggio, girate a sinistra in Blenheim Crescent e camminate per pochi metri: vi apparirà sul lato sinistro della strada. Per la porta blu camminate un po’ di più lungo Portobello road e raggiungete Westbourne Park Road: vedrete la porta sul lato destro della strada, al civico 280, appena fuori Portobello Road.

4)      Twinings Strand Heritage Shop

Nel 1706 apriva i battenti il negozio/sala da tè del produttore di tè più famoso del mondo. Si tratta di ben altro tipo di icona, questa, rispetto alle precedenti, ma che vale davvero la pena di inserire nei propri giri della città. Il negozio Twinings è aperto nello stesso posto da ormai più di 300 anni: è un corridoio lungo e stretto sul quale si dispongono a non finire confezioni di tè per la gioia degli occhi e del palato. La scelta è davvero ampia – d’altronde siamo nella casa madre dell’industria produttrice di tè più nota in assoluto, forse – e non si limita al tè, ma investe anche il merchandising, le tazze e le teiere, insomma tutto il nécessaire per il Five o’Clock Tea, che in Gran Bretagna è davvero un must. Infine vi è un ambiente dedicato a sala da tè. E lì, se vi volete bene, potete sbizzarrirvi…

Lo store della Twinings sullo Strand, di fronte al Palazzo di Giustizia

Come arrivare: in metropolitana, scendete a Temple, sulla District e Circle Line, uscite in direzione dello Strand e una volta arrivare sullo Strand proseguite a destra; il negozio Twinings si trova proprio di fronte al palazzo di giustizia e accanto ad una piccola chicca per gli appassionati di Dan Brown e del Codice da Vinci: Temple Church.

La mappa della metropolitana di Londra

Sono ben pochi suggerimenti rispetto a tutto quello che si può fare e vedere a Londra in una settimana. Ma sicuramente sono quelli che possono fare la differenza tra una vacanza canonica e una un po’ più… originale!

A presto! Non vedo l’ora di sapere com’è andata!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...