Dubai. Diario di un week-end da Mille e una Notte – 5/02/12 parte III

Sul tetto del mondo

Riprendiamo il bus, che ora abbandona la “palma”, torna sulla terraferma ed entra nell’interno, per raggiungere il Mall of the Emirates. La strada che percorre ora attraversa agglomerati di grattacieli, come Internet Dubai, il quartiere dove hanno sede la Microsoft e l’IBM, tanto per dirne due, ora attraversa aree di cantiere, in questa infinita città/periferia/città lunga chilometri e chilometri. Non scendiamo al Mall of the Emirates, ci facciamo portare al Dubai Mall da dove, oggi sì, accederemo al Burj Khalifa. Pranziamo, finalmente, alla food court del Mall, in un chioschetto libanese (ormai ci siamo affezionati alla cucina libanese) e in un lampo giunge l’ora dell’ascesa al 124° piano del grattacielo più alto del mondo.

Burj Khalifa Dubai

Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo

Se il grattacielo è da guinness, l’ascensore non è da meno: percorre in 1 minuto i 124 piani, mentre noi, storditi e increduli, osserviamo lo scorrere velocissimo dei numeri sul display. Arrivati in cima con le orecchie tappate, possiamo finalmente sporgerci a guardare il panorama. Tira un vento freddo e fortissimo quassù, che non ci impedisce, comunque, di guardare in basso. Fa impressione. Fa impressione sia perché così in alto non ci siamo mai stati, sia perché ci rendiamo conto che la città sotto di noi non ha forma: si stende piuttosto a macchia di leopardo, qui un agglomerato di grattacieli, lì un cantiere, più in là altri grattacieli, poi aree vuote, quindi ancora quartieri di grattacieli, aree vuote e più in là il deserto. Non sembra esserci un programma urbanistico definito, ecco. Questo è  almeno ciò che si coglie da quassù per quanto è possibile spingersi con lo sguardo; naturalmente non vediamo fino a Deira, che è troppo lontana da qui e che, essendo più “antica” ha una forma compiuta. Qui sotto, con l’eccezione di DownTown Dubai, dove ci troviamo noi, vale la regola dell’indefinito e del non finito, tra gru, aree spianate, scheletri di grattacieli e grattacieli nuovi di zecca. Verso il mare lo sguardo riesce a spaziare fino all’inconfondibile Burj-al Arab e alla palma, di cui si indovina a malapena la forma, data la spessa foschia che annebbia il tutto. Indoviniamo anche, dritta davanti a noi, la presenza di The World, l’arcipelago artificiale a forma di planisfero in cui ogni singola isola corrisponde ad uno stato o parte di esso, un altro esempio di dove può arrivare la fantasia quando incontra finanziamenti illimitati.

Dubai

Downtown Dubai dal 124° piano del Burj Khalifa

Restiamo quassù fino al tramonto sul Golfo Persico, ma il momento in sé è offuscato nel vero senso della parola dalla fitta foschia, tanto che quando il sole va giù non lo vediamo tuffarsi in mare, ma piuttosto sprofondare nella nebbia. Peccato, avrebbe potuto avere il suo fascino. Ci consoliamo pensando che comunque è sempre così. La foschia è una costante da queste parti. E, caro emiro, puoi aver costruito la città più bella del mondo, ma se non riesci a goderti un tramonto ti mancherà sempre qualcosa.

dubai at the sunset

Dubai at the sunset

Quando scendiamo è ormai sera. La piazza antistante il Dubai Mall si fa fitta di gente, e il perché lo scopriamo subito: alle 18, poi alle 18.30 e via di seguito si anima uno spettacolo meraviglioso di fontane che lanciano i loro fiotti d’acqua a tempo di musica. Spettacolo insieme commovente e opulento, mentre cala la notte sul Burj Khalifa e su DownTown Dubai.

burj khalifa

Burj Khalifa at the sunset

2 thoughts on “Dubai. Diario di un week-end da Mille e una Notte – 5/02/12 parte III

  1. Pingback: Dubai, le 10 cose da sapere prima di partire « Viaggimarilore

  2. Pingback: Burj Khalifa – At the Top « Viaggimarilore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...