Dubai. Diario di un week-end da Mille e una Notte 4/02/2012 – parte III

Immergersi nei souq

È il momento di attraversare il Creek per andare sulla riva opposta, dove si trovano il souq delle spezie e il souq dell’oro, parti del più grande complesso del Grand Souq “Deira”. Non prendiamo l’abra, però, preferiamo prendere la metropolitana. Qui, complice la nostra guida che dà una localizzazione errata del souq dell’oro (la guida è Dumont, sappiatelo!) facciamo fatica a trovare il souq, tanto che ci infiliamo in quello che poi si rivela essere poco più di un bazar, convinti che sia il souq delle spezie. Ma continuiamo a cercare e finalmente lo troviamo (è anche abbastanza facile da individuare, per la verità, sgrunt!): il Grand Souq “Deira” ci dà il benvenuto, ormai in fremente attività: i negozianti ci invitano chi ad annusare spezie, chi ad accarezzare stoffe, chi ad acquistare caffettiere… il souq è una dedalo di viuzze che si incrociano, una più stretta dell’altra, per cui fa presto a formarsi confusione. Attraversiamo anche il souq delle spezie, la cui fama è giustificata: le botteghe espongono in sacchi fuori dalla porta la loro mercanzia, in modo che le donne o gli acquirenti possano attingere a piene mani tra cumino, cardamomo, zafferano dell’Iran, pepe, limone essiccato e quant’altro possa passare sotto il nome di spezie. Profumi intensi da Mille e una Notte: questo è esattamente il profumo che si ha in mente quando si pensa all’Arabia, che incanta e stordisce, che non si dimentica. È quasi ipnotico, e non si fa fatica a crederlo. Acquistare il tè più speziato della penisola arabica è d’obbligo, così come le spezie degli Emirati. Troppo tardi mi pento di non aver preso anche lo zafferano dell’Iran che, detto tra noi, quando mi ricapiterà di poter trovare?

souq delle spezie, Deira

Il souq delle spezie, Deira

E ora la parte più difficile: trovare il souq dell’oro, che non dev’essere lontano. Dopo un po’ di peregrinazioni di qua e di là finalmente lo individuiamo: ormai è tarda mattinata, e i turisti arrivano a frotte per vedere le vetrine delle botteghe orafe che si affastellano qui. Il Souq dell’Oro è un po’ più ampio degli altri, ma è brulicante di gente, per la maggior parte turisti, ora, che vengono avvicinati in continuazione da improbabili venditori di Rolex e di borse Gucci. Ma le vetrine di gioielli sono una gioia per gli occhi: tutto questo giallo, a fiumi, lavorato in monili esagerati per il gusto e per il lusso cui siamo abituati lascia letteralmente a bocca aperta! Pettorali sono, e  non collane, quelli che fanno bella mostra di sé in esposizione, mentre i bracciali così spessi sono quelli che immaginiamo indossati dalle odalische delle fantasie arabeggianti… i miei occhi riluccicano come quelli della gazza ladra… quale meraviglia, sembra di sentire suonare il tintinnio di scaglie d’argento che abbelliscono l’abito di una danzatrice di danza del ventre… basta, la smetto con la fantasia farcita di luoghi comuni. Piuttosto usciamo di qui e torniamo alla metro, per recarci in hotel. Anche perché il prezzo dell’oro è uguale al nostro e non c’è molto margine per mercanteggiare. Sono quasi le 14, ora del check-in, e lo zaino in spalla comincia a pesare parecchio.

gold souq deira

Il souq dell'Oro - Gold Souq: una delle gioiellerie con la sua esuberante mercanzia

Andiamo in hotel, Avenue Hotel, un 4 stelle lungo Al-Rigga Road, scelto per la sua vicinanza all’aeroporto, strategica per lunedì mattina, quando dovremo partire all’alba. Ci concediamo una mezz’oretta di riposo, dato che non abbiamo dormito durante il volo questa notte, poi ripartiamo per i nostri giri, abbandonando la Dubai tradizionale e buttandoci in quella nota al mondo intero, la Dubai dei grandi grattacieli e degli immensi centri commerciali.

Annunci

4 thoughts on “Dubai. Diario di un week-end da Mille e una Notte 4/02/2012 – parte III

  1. Pingback: Té da Mille e una Notte, dal Souq delle spezie di Dubai « Il mio te Blog

  2. Pingback: Dubai, le 10 cose da sapere prima di partire « Viaggimarilore

  3. Pingback: Viaggimarilore

  4. Pingback: Dubai, le 10 cose da sapere prima di partire | Maraina in viaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...