LA MAPPA DELLO SHOPPING ESTREMO: GLI OUTLET D’ITALIA!

Siamo in tempi di shopping natalizio. Non è certo momento di saldi, questo, in cui migliaia di persone si riversano nei negozi per cominciare a cercare i regali di Natale, anzi, i prossimi 5 giorni vedranno un via-vai continuo di pacchi, pacchetti, sacchetti, sacconi da negozi di tutti i generi. E, lo sappiamo tutti, ormai i regali ci costano troppo. I saldi arriveranno solo dopo Natale, mentre ora siamo obbligati a comprare a prezzo pieno prodotti che, si possiamo scommettere, dal 7 gennaio saranno in vendita al 30% in meno.

C’è una soluzione alla nostra voglia di risparmio, e parlo soprattutto alle donnine, che è molto in voga in Italia (e meno male!): l’outlet!

In tutta l’Italia ce n’è almeno una decina di grandi dimensioni, vere e proprie città, cui si aggiungono gli outlet specifici delle singole grandi marche.

Fornisco qui di seguito un’utile mappa e una recensione di quelli che ho già visitato: donne, drizzate le antenne!

1.      MONDOVICINO OUTLET: cominciando dal nord Italia, questo outlet, l’ultimo ad aver aperto i battenti tra quelli da me visitati, si trova all’uscita dell’autostrada a Mondovì (CN). In realtà si tratta di un complesso che accoglie anche l’ipercoop e un centro commerciale. L’outlet in sé deve ancora crescere, i negozi sono ancora pochi, ma già si contano nomi eccellenti: Alviero Martini, Parah, Fornarina…e soprattutto c’è un esagerato punto vendita della Lindt da leccarsi i baffi!

2.      SERRAVALLE DESIGNER OUTLET: A Serravalle Scrivia, questo è invece l’outlet più anziano di quelli da me conosciuti, e probabilmente anche il più vecchio in assoluto. È una città vera e propria, con le vie, la piazza centrale, i portici, le panchine..e oltre ai negozi anche i punti ristoro, veri e propri ristoranti insieme a Spizzico e al Burger King. Tra i negozi si segnalano tutte le grandi firme quali Armani, Versace, Dolce & Gabbana, accanto a marchi più alla portata di tutti, come Intimissimi-Calzedonia, ma anche Levi’s, Twin-set, Phard, Pupa, Nike…e non mancano i negozi di casalinghi. Qui si rischia di passarci la giornata intera. Mariti, e fidanzati, siete avvisati!

3.      BARBERINO DESIGNER OUTLET: della stessa catena del Serravalle Outlet Village, questo outlet di apertura tutto sommato recente, si trova a Barberino del Mugello, appena fuori l’uscita dell’autostrada Barberino lungo la Firenze-Bologna. Piccino ma efficace, è anch’esso organizzato come una cittadina addirittura attraversata da un piccolo fiume..com’è bucolico! Tra i negozi si segnalano gli accessori Guess, il negozio Levi’s e la Puma. Anche qui si trova la Lindt, ma soprattutto si può prendere il caffé da Ca’ Puccino, un baretto che sta diventando un marchio del Made in Italy all’estero (ha aperto un punto vendita nientemeno che da Harrod’s).

barberino

Barberino Outlet Village

4.      THE MALL: è il più chic, il più glamour e soprattutto il più costoso. Qui noi poveri mortali veniamo a toccare con mano cappotti di Gucci che non potremo mai indossare nella vita reale, mentre intorno a noi si muovono modelle, ricconi col porsche e pulmini di giapponesi che ne vengono da Firenze apposta per fare shopping. È l’outlet delle grandi firme. Qui non c’è posto per Calvin Klein, qui si va da Gucci ad Armani passando per Laperla e Prada. Si trova a Reggello, poco fuori Firenze, in aperta campagna. Nessuno sospetterebbe mai cosa si nasconde nei suoi capannoni…il design infatti è alquanto trascurato, perché ciò che più conta qui non è il contenitore, ma il contenuto.

5.      VALDICHIANA OUTLET VILLAGE: quando aveva aperto era partito un po’ in sordina, piccino, pochi negozi e prezzi leggermente più alti degli altri outlet. Oggi invece ha raggiunto il massimo splendore, pur essendo in continua espansione, ed ha prezzi competitivi insieme ad un’offerta amplissima, anche se ha chiuso il negozio più interessante: lo stock house di Zara!

Fin qui gli outlet presenti sulla carta che ho visitato anch’io. A questo elenco aggiungo che nelle Marche alcune grandi marche (perdonatemi il gioco di parole) hanno il proprio outlet. Tra questi ho visitato, e apprezzato, l’outlet di Vic-Matie, famoso marchio di scarpe che offre a prezzi ridottissimi le scarpe della passata stagione. E, sempre in fatto di scarpe, ancora una volta a Barberino del Mugello (FI) c’è l’outlet di Cafe Noir, industria toscana di scarpe, che ha sede a San Miniato (PI).

La mia indagine a caccia di outlet continua. Care donnine vi terrò aggiornate. A tutte, buono shopping, in attesa che arrivi Natale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...