Mercat de la Bouqueria

É il mercato coperto più famoso di Barcellona. Già l’entrata fa capire che si tratta di qualcosa di eccezionale, con la sua vetrata modernista che indica, appunto, il “Mercat de la Bouqueria”. E all’interno, si è catapultati in un mondo di colori e sapori, di gente indaffarata dietro al bancone e di clienti accalcati davanti alle ceste di frutta, di funghi, di caramelle.

bouqueria

Il banco delle caramelle e della frutta candita, Mercat de la Bouqueria

I banchi sono già di per sé delle opere d’arte: successioni di colori, di frutta dai colori brillanti, piramidi di mele verdi impilate accanto a piramidi di pomodori rossi, caschi di banane gialli che pendono dall’alto, e poi peperoncini, funghi di ogni forma e dimensione, frutti tropicali di cui fino a un momento prima si ignorava l’esistenza…tutto è funzionale al piacere degli occhi, in queste forme variopinte e vivaci. E poi la folla, la gente, il calore umano, le urla dei venditori a un passo dalla Rambla non fa che accrescere il fascino di questo luogo, che incanta le centinaia di turisti che fotografano  a tutto spiano, come se fosse la cosa più esotica che abbiano mai visto in vita loro.

bouqueria

Le piramidi di frutta multicolore, Mercat de la Bouqueria

Eppure il mercato è una meta che attira, propri per il suo essere luogo d’incontro, con persone e con cose, proprio per la sua atmosfera che non definirei festosa, ma vivace, dinamica, piena di vitalità. É il fascino di questo mercato, ma anche di tanti altri mercati sparsi per il mondo. A Barcellona però tutto sembra più colorato; sarà la facciata d’ingresso, già vivace ed unica nel suo genere, a rendere unico il Mercat de la Bouqueria, o sarà la vicinanza della Rambla, o la gente che la anima? Forse tutte queste cose insieme, forse nessuna, forse semplicemente la semplicità di un’attività tanto antica che diventa arte, un quadro bellissimo e mai fermo o identico a se stesso.

Annunci

2 thoughts on “Mercat de la Bouqueria

  1. Pingback: Mercati coperti della Spagna del Sud: la vita vera è qui | Maraina in viaggio

  2. Pingback: Diario di viaggio: lungo le strade della Spagna del Sud – Barcellona | Maraina in viaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...