Zoosafari di Fasano: appuntamento con la natura selvaggia

Son tutti buoni a fare uno zoo: animali in gabbia, in un recinto che vorrebbe rievocare il loro habitat naturale, ma non è altro che una prigione a cielo aperto. Ben più difficile è lasciare gli animali quasi completamente senza recinti, in ambienti anche vasti a disposizione. Questo è lo Zoosafari di Fasano, ettari ed ettari di terra pugliese, che tanto somiglia alla Savana, soprattutto d’estate, ora, con questo caldo africano, e dove trovano posto leoni, tigri, giraffe, elefanti, zebre… Fare un giro qui significa davvero sognare l’Africa, e in parte viverla, proprio grazie all’illusione del Safari tra gli animali selvaggi.

Il percorso si compie rigorosamente in auto. Per primi si incontrano i daini, che ci danno il benvenuto affacciandosi al finestrino. Superato il primo sbarramento si inizia subito alla grande: un branco di leoni starà prendendo il fresco sotto un grande albero al centro della loro area. Qui i finestrini dell’auto devono stare ben chiusi! Perché anche se non succede mai niente, un leone affamato è capace di movimenti velocissimi e pericolosi (tutti quanti abbiamo visto Quark almeno una volta, per sapere di cosa è capace). Il ruggito del leone è qualcosa di strabiliante: scuote l’aria come un tuono, penetra nel profondo e crea terrore. Non a caso il leone è il re della foresta.

Si giunge poi alle tigri. Anche con loro è bene che il finestrino sia chiuso perché sì, sono lente e placide, ma sono comunque dei bestioni possenti che è meglio che non mettano il muso in macchina. Ve ne convincerete dopo aver visto i loro lunghi e aguzzi canini mentre sbadigliano.

Un altro sbarramento ci fa abbandonare i felini e ci porta in un altro mondo, abitato da orsi neri del Tibet e da scatenatissime scimmiette. Da qui si accede alla savana degli erbivori: elefanti asiatici e africani, giraffe dal collo sinuoso, zebre, lo gnu, l’impala, l’orice bianco. Enormi cammelli passeggiano per la strada, incuranti della coda di auto. Metteranno il loro enorme faccione nell’abitato della vostra auto, e voi scoprirete quanto siete piccoli rispetto a loro. Il giro si conclude con un elegante stagno di fenicotteri, ma se lo Zoosafari è finito, il resto del parco regala altre meraviglie…

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...