Olivi di Puglia

Il vento, il salmastro, la terra piana e spoglia, le piante vecchie di secoli: così si presentano gli oliveti di Puglia. Distese di terra rossa o arancio, bruciata dal sole, dove l’erba è già paglia, popolata da intere popolazioni di alberi secolari che il vento ha piegato per anni fin da quando erano fuscelli giovani, appena piantati. Oggi quei fuscelli sono alberi vigorosi, dalle cortecce spesse e dalle radici potenti, ma hanno una particolarità: disegnano con i loro tronchi delle forme mai viste, forme che nulla hanno a che fare con l’albero che tutti noi abbiamo in mente. Sembrano degli Ent, alberi animati venuti a convito presso una masseria, alberi antichi quanto la terra e quanto il mare. Tronchi nodosi si intrecciano a creare figure che neanche gli artisti saprebbero immaginare. Leggevo una volta un racconto in cui il tronco nell’atelier dell’artista guidava lui stesso la mano dello scultore, era un essere dotato di anima racchiuso all’interno del tronco, che ne voleva scaturire a tutti i costi. Sembra di essere in una foresta viva, potresti giurare di aver visto un olivo cambiare posizione. E invece no, sono alberi possenti, immobili, scolpiti dal vento e dal sole, opere d’arte della natura. Attraversando la Puglia in macchina se ne incontrano spesso, di oliveti in questo modo, ma ogni volta lo stupore è uguale, a guardare quello o quell’altro tronco, con le sue fronde, le sue radici, le sue olive che nella stagione della raccolta verranno lasciate cadere e solo allora colte, per produrre il famoso olio pugliese.

olivi di puglia

Sono questi dettagli del paesaggio (un oliveto, in questo caso) a rendere belli e suggestivi i luoghi. Sta a noi saperli cogliere quando siamo in viaggio. La meta di un viaggio non è mai solo la tappa di arrivo, ma anche il tragitto che si compie per arrivarvi.

Advertisements

One thought on “Olivi di Puglia

  1. Pingback: PUGLIA MORDI E FUGGI! 2 – Operazione Zoosafari « Viaggimarilore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...