Un tour en Cote d’Azur! vol 5 = Cannes

Ricordate la pubblicità della Citroen C3 gold by Pinko di qualche tempo fa? La bella Naomi Campbell sfreccia in macchina suscitando gridolini di meraviglia (lo slogan “Oh my Gold”) per tutta Cannes. Già perché lo spot più snob della TV è girato nella città più snob di Francia, Cannes appunto. La Croisette, ovvero la passeggiata a mare su cui si affacciano le boutiques più ricercate e gli hotels più chic, il Palazzo del Cinema, che ogni anno ospita il Festival di Cannes…Cannes nel mondo è conosciuta per questo, per il forte legame che unisce cinema, mondanità e bella vita da ricchi.

Passeggi lungo il mare e non puoi non rimanere affascinato dai bei palazzi che ospitano grandhotel come il Carlton, vai verso il porticciolo e non puoi non ammirare i panfili attraccati qui. Eppure, se ti volti verso Ovest, sulla rocca, c’è ancora qualcosa che non è stato fagocitato dal glamour imperante: è la parte antica della città, quella meno conosciuta eppure più vera, probabilmente.

Si arriva a Cannes dopo un’ora di autostrada dal confine con Ventimiglia. Lo svincolo autostradale si trova in realtà ben lontano dal centro e dalla Croisette, il che permette di attraversare una città grande, certo, e ricca di contrasti: come i lavavetri e i vagabondi ai semafori che chiedono l’elemosina. Nella città più snob della Costa Azzurra evidentemente c’è spazio anche per queste cose che sembrano effettivamente cozzare con l’idea che noi abbiamo di città da ricchi.

cannes

Si arriva finalmente sul mare, dove si trovano da un lato i begli alberghi e le boutiques che affacciano sulla spiaggia, poi il Palazzo del Cinema, il Casino della Croisette e quindi il porto, presso il quale sono aperti una serie di parcheggi sotterranei costosissimi. Da qui le scelte sono varie:

  1. andare a caccia di vip lungo la Croisette (consigliato a maggio in occasione della Palma d’oro),
  2. andare nella città vecchia (consigliato per chi vuole andare fuori dai soliti schemi sempre e comunque),
  3. sfruttare Cannes come base di partenza per andare a farsi una gita alle vicinissime isole di Lérins (consigliate d’estate per il mare, ma ancora di più in una calda giornata d’autunno, quando c’è poca gente e l’isola sembra davvero deserta). Sul porto alcune compagnie di battelli offrono la possibilità di fare il trasbordo, che dura 1/4 d’ora, permettendo così di poter passare una splendida giornata in quello che potrebbe essere definito un paradiso naturalistico a poca distanza dalla costa più blasonata di Francia. Il panorama che si gode dalle isole di Lérins è pazzesco infatti: km e km di grattacieli che si affollano sulla costa francese. Poi ti giri, vedi i pini intorno a te sulla tua isola e ti rilassi.

Se volete respirare un’atmosfera chic Cannes è il posto giusto. Così com’è il posto giusto per fare una bella gita nella natura, con pic nic annesso e, perché no?, anche un bel tuffo nell’acqua limpida della Costa Azzurra.

4 thoughts on “Un tour en Cote d’Azur! vol 5 = Cannes

  1. Pingback: Un tour en Cote d’Azur! vol 3 = La Turbie « Viaggimarilore

  2. Pingback: Tempo d’estate: io vado al mare, voi che fate? « Viaggimarilore

  3. Pingback: Un tour en Cote d’Azur! vol 6 = Isole di Lérins « Viaggimarilore

  4. Pingback: Le 3 perle della Riviera: Rapallo, Santa Margherita, Portofino | Maraina in viaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...