Un tour en Cote d’Azur! vol 3 = La Turbie

Abbandoniamo quindi Montecarlo e il piccolo Principato di Monaco e ci inerpichiamo per la bella strada panoramica che conduce in collina al paese de La Turbie. La strada attraversa una bella pineta in cui si inseriscono splendide ville ciascuna dotata di confortevole piscina. Ma di quest’ultimo dettaglio ci si accorge solo quando si è arrivati in paese e si guarda il panorama della costa monegasca. C’è proprio un punto panoramico in cui davvero si domina la costa da Mentone a Cannes, senza esagerare, perché La Turbie è in posizione abbastanza elevata, ma tuttavia sufficientemente vicina al mare per poter spaziare con lo sguardo fino al confine italiano.

La Turbie è un piccolo borgo medievale splendidamente mantenuto e veramente grazioso che si avvolge intorno alla sommità su cui sorge il Trofeo delle Alpi o Trofeo di Augusto, un monumento fatto erigere appunto dall’imperatore Augusto quando finalmente i Romani riuscirono a sottomettere tutti i popoli delle Alpi (che erano duri a morire). Per celebrare la vittoria e a monito contro chi mai volesse schierarsi contro Roma, fu quindi eretto questo monumento gigantesco, di cui oggi rimane ben poca cosa, seppur ancora spettacolare, che si vedeva a miglia di distanza e che sovrastava il passaggio della via romana, la via Iulia Augusta che arrivava in Gallia. Chiunque passava non poteva non vedere questo monumento enorme, così come oggi, chi passa anche in autostrada lo individua a diversi km di distanza.

la turbie

Il trofeo di Augusto a La Turbie

Il borgo medievale è concepito come il classico paesino ligure solo che, mi duole dirlo, i nostri borghi italiani raramente sono così ben tenuti (se si va a Ventimiglia alta, poi, ci si spezza il cuore): fiori ai davanzali, vicoletti puliti, scorci suggestivi…gli abitanti de La Turbie evidentemente ci tengono a voler dimostrare di non avere solo il monumento romano da mostrare ai turisti.

La Turbie è stata il set di una sparatoria mozzafiato in Ronin, film di spionagio con Robert De Niro e Jean Reno, interamente girato tra Parigi, Nizza, Nimes e, appunto La Turbie: non male vedere il film e dire: “ehi, ma in quella boulangerie io c’ho comprato una baguette!”

2 thoughts on “Un tour en Cote d’Azur! vol 3 = La Turbie

  1. Pingback: Un tour en Cote d’Azur! vol 2 = Montecarlo « Viaggimarilore

  2. Pingback: Gordes, tra il vino e la lavanda | Viaggimarilore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...