Slow Week-end all’Argentario – III giorno: Capalbio e il Giardino dei Tarocchi

13 settembre. Dedichiamo la nostra ultima giornata in Maremma alla visita di Capalbio e del Giardino dei Tarocchi. Capalbio è un bel borgo medievale in altura, da cui lo sguardo spazia su tutta lacosta dall’Argentario fino alle ciminiere della costa laziale. Il borgo è racchiuso in una poderosa cinta di mura percorribile a piedi. All’interno è un susseguirsi di viuzze, vicoli, facciate in pietra e archi. La facciata della chiesa è buffa: sembra incompleta, e forse la è, con graffiti gli elementi decorativi, come due colonne con capitello ionico ai lati del portale. Le mura sono merlate e la passeggiatina che si può fare lungo il camminamento di ronda è un’esperienza divertente. È lunedì mattina, non ci sono molti turisti in giro per Capalbio, ma all’ora di pranzo si materializzano tutti nel ristorantino che abbiamo scelto per concludere degnamente la nostra 3-giorni gastronomica, la Trattoria al pozzo. Qui ci facciamo tentare dal piccione ripieno, un piatto che ci delizia e che non dimenticheremo tanto facilmente.

capalbio

Uno scorcio di Capalbio

Nel dopopranzo andiamo in quel posto magico e visionario che è il Giardino dei Tarocchi. Realizzato da un’artista francese, Niki de Saint-Phalle, è un parco tematico, in cui si innalzano sculture e architetture ispirate alle 22 carte dei Tarocchi. A descriverle non si rende l’idea: tutto è colore, specchi e ceramica lucente, vernice accesa e perfetta immersione nella boscaglia circostante. Il confronto più efficace è con le creazioni di Gaudì a Park Guell, mentre l’idea del parco magico ricorda, seppur con notevoli differenze, il Parco dei Mostri di Bomarzo.

Giardino dei Tarocchi

Solo un'immagine del Giardino dei Tarocchi

Concludiamo dunque il nostro viaggio slow in bellezza, la bellezza dell’arte che si fonde con la natura, la bellezza della magia e del mondo delle fiabe, che questo parco vuole e riesce ad evocare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...